Articoli

Colomba da Rieti

Colomba da Rieti spacer

Colomba da Rieti.
“La seconda Caterina da Siena” 1467-1501

Colomba da Rieti (1467–1501) fu detta la sorella minore di s. Caterina da Siena per l’affinità con la Senese, affinità notata dai suoi stessi contemporanei. Dapprima a Rieti frequentò la congregazione domenicana “Penitenza di S. Domenico”. Poi attratta da una misteriosa chiamata interiore, andò a Perugia dove ebbe una missione di pace in un periodo di discordie civili e quella pure di fondare nella cittadina un monastero cui dette il nome di S. Caterina cercando di infondere nella comunità lo spirito della Santa e raccomandando in particolare la vita apostolica.

La somiglianza con s. Caterina non sta tuttavia principalmente in questi motivi un po’ esteriori, bensì in una così forte attrattiva spirituale per s. Caterina che in termini psicologici si può definire “identificazione”. Tenendo presente questa disposizione interiore e le analogie di condizione e di genere di vita, non meraviglia riscontrare nella Legenda della b. Colomba, scritta da fra Sebastiano Agnesi di Rieti, episodi analoghi a quelli che si leggono nella Legenda Maior di s. Caterina.
L’analogia con s. Caterina non è un’imitazione che manca di spontaneità e di autenticità bensì l’assimilazione di uno spirito che si adatta alle diverse e mutate circostanze di tempo e di vita, come effettivamente lo provano le diverse vicende della beata, simile invece a Caterina per l’amore assoluto verso Dio, la fame di cibo eucaristico, l’abbandono alla provvidenza, l’amore verso i fratelli.