dialogo casanatense
                                                                                                                Roma, Biblioteca Casanatense, 292, c. 2


S. Caterina da Siena, Il Dialogo della Divina Provvidenza, a c. di G. Cavallini, ed. Cantagalli 19952.

Download pdf (solo testo)

Download epub (solo testo)

Download epub (.zip) (solo testo)


ms. Siena Bibl. Comunale Intronati T.II. 7 sec. XV c. 161r             Siena, Biblioteca Comunale degli Intronati,  T. II.7 (sec. XV), c. 161 r


S. Caterina da Siena, Le Orazioni, a c. di G. Cavallini, Edizioni Cateriniane, 1978

Download (testo integrale)

Download pdf (solo testo)

Download epub (solo testo)

Download epub (.zip) (solo testo)




lettera caterina a Maconi
Siena, Chiesa dei Santi Niccolò e Lucia, ms. s.s.
Lettera di Santa Caterina da Siena a Stefano Maconi (T. 365) copiata nel 1394 dall’originale dallo stesso Stefano Maconi.
Per gentile concessione della Compagnia laicale di Santa Lucia a Siena





S. Caterina da Siena, Le lettere, a c. di A. Volpato, in Santa Caterina da Siena, Opera Omnia, Testi e Concordanze, Provincia Romana dei Frati Predicatori. Centro Riviste. Pistoia 2002.

Download (solo testo)

Avvertenza

Il testo delle Lettere edite nel CD “Santa Caterina da Siena, Opera Omnia, Testi e Concordanze” e qui sopra riprodotte era stato da me corretto sui principali manoscritti (un elenco dei mss utilizzati per ogni lettera era disponibile sul CD stesso). La numerazione è quella dell’edizione Tommaseo, con l’aggiunta di numeri contrassegnati da asterisco (374*-383*) per le Lettere scoperte da Gardner, Fawtier e Dupré Theseider. Attualmente è in corso la pubblicazione, qui sotto in questa stessa pagina, di una nuova edizione critica commentata: in essa ho conservato, almeno provvisoriamente, la numerazione Tommaseo e Dupré Theseider.                                                                                                                                                                                                                      Antonio Volpato              

S. Caterina da Siena, Lettere, Edizione critica e commento
a c. di Antonio Volpato, 2016 (in fase di aggiornamento in rete) 

L’edizione vuole documentare la storia della tradizione manoscritta: l'apparato critico, diacronico, segnala correzioni e interventi redazionali introdotti nel testo. Quando i manoscritti attestano una doppia recensione, la lettera è corredata da due apparati critici: le varianti del primo, a piè di pagina, sono richiamate nel testo da lettere dell’alfabeto minuscole; quelle del secondo apparato, posto in calce alla lettera, sono richiamate da lettere maiuscole. Le note di commento, collocate a conclusione di ogni lettera, sono indicate nel testo da numeri arabi. Per i criteri di edizione si veda l'INTRODUZIONE.

                                                               L'utilizzazione dei testi è libera, a condizione di citare l'editore e questo sito.

Sigle dei manoscritti icona pdf

Introduzione icona pdf

Abbreviazioni

D.                 Eugenio Dupré Theseider, Epistolario di Santa Caterina da Siena, Roma 1940

T.                 Niccolò Tommaseo, Le lettere di S. Caterina da Siena ridotte a miglior lezione e in ordine nuovo disposte con proemio e note, Firenze 1860

G.                 Girolamo Gigli, L'epistole della serafica vergine S. Caterina da Siena..., parti I-II, Siena 1713 - Lucca 1721

Gardner    Saint Catherine of Siena: a study of the religion, literature and history of the Fourteenth Century in Italy, by Edmund G. Gardner, London 1907, 407-422



Lettere databili entro il 1375

Alle monache di S. Marta (D.I; T. 30; G. 150)
A monna Agnesa Malavolti e alle mantellate senesi (D. II; T. 61; G. 183)
A fra’ Tommaso dalla Fonte (D. III; T. 41; G. 105)
A fra’ Bartol. Dominici (D. IIII; T. 198; G. 110)
A fra’ Bartol. Dominici (D. V; T. 204; G. 109)
A fra’ Bartol. Dominici (D. VI; T. 208; G. 111)
A Neri Pagliaresi (D. VII; T. 99; G. 272)
A fra’ Bartol. Dominici (D. VIII; T. 105; G. 113)
A fra’ Bartol. Dominici (D. VIIII; T. 200; G. 112)
A Biringhieri degli Arzocchi (D. X; T. 24; G. 44)
A Luigi di Luigi Gallerani (D. XI; T. 107; G. 238)
A maestro Iacomo, medico (D. - ; T. 202; G. 226)
A madonna Mitarella donna del senatore Vico da Mogliano (D. XII; T. 31; G. 333)
Ai suoi tre fratelli (D. XIII; T. 14; G. 252)
Al fratello Benincasa (D. XIIII; T. 18; G. 250)
Al fratello Benincasa (D. XV; T. 10; G. 249)
Al fratello Benincasa (D. XVI; T. 20; G. 251)
A Bernabò Visconti (D. XVII; T. 28; G. 191)
A Regina della Scala (D. XVIII; T. 29; G. 319)
A Matteo Cenni (D -; T. 210; G. 138)
A uno spirituale in Firenze (D. XVIIII; T. 92; G. 305)
A fra’ Bartol. Dominici e fra’ Tommaso d’Antonio (D. XX; T. 127; G. 117) 
A fra’ Bartol. Dominici (D. XXI; T. 70; G. 114)
A madonna Bandecca Belforti (D. - ; T. 68; G. 325)
A Piero Gambacorta (D. XXII; T. 149; G. 193)
Al card. Iacopo Orsini (D. XXIII; T. 101; G. 27)
A Sano di Maco (D. XXIIII; T. 69; G. 243)
A Sano di Maco (D. XXV; T. 147; G. 241)
A Sano di Maco (D. XXVI; T. 142; G. 242)
A fra’ Bartol. Dominici (D. XXVII; T. 146; G.115)
Al vescovo Angelo Ricasoli (D. XXVIII; T. 88; G. 35)
A fra’ Bartol. Dominici (D. XXVIIII; T. 129; G. 116)
A frate Lazzarino da Pisa (D. - ; T. 225; G. 121)
A Giovanni Acuto (D. XXX; T. 140; G. 230)
A fra’ Raimondo da Capua (D. XXXI; T. 273; G. 97)
Alla regina Giovanna d’Angiò (D. XXXII; T. 133; G. 312)
A Nicolò Soderini (D. XXXIII; T. 131; G. 216)
A monna Paola (D. XXXIIII; T. 144; G. 371)
A don Roberto da Napoli (D. XXXIIII; T. 342; G. 46)
A fra’ Guglielmo d’Inghilterra (D. - ; T. 77; G. 128)
A fra’ Guglielmo d’Inghilterra (D. XXXV; T. 66; G. 125)
A Pietro del Monte Santa Maria (D. XXXVI; T. 148; G. 210)
Al vescovo Angelo Ricasoli (D. XXXVII; T. 136; G. 36)
A don Giovanni de’ Sabbatini (D. XXXVIII; T. 141; G. 59)
Alla regina Giovanna d’Angiò (D. XXXVIIII; T. 143; G. 313)
A Elisabetta regina d’Ugheria (D. XXXX; T. 145; G. 311)
Alla regina Giovanna d’Angiò (D. XXXXI; T. 138; G. 314)
A Pietro del Monte Santa Maria (D. XXXXII; T. 135; G. 209)
A Pietro del Monte Santa Maria (D. XXXXIII; T. 180; G. 207)
A ser Cristofano di Gano Guidini (D. XXXXIIII; T. 43; G. 240)
A Matteo Cenni (D. XXXXV; T. 137; G. 141)
A fra’ Tommaso dalla Fonte (D. XXXXVI; T. 139; G. 106)
A fra’ Tommaso dalla Fonte (D. XXXXVII; T. 283; G. 104)
A Cecca di Clemente ed altre mantellate (D. XXXXVIII; T. 132; G. 173)
A monna Giovanna di Capo e a Francesca (D. XXXXVIIII; T. 108; G. 172)
A Conte di m.a Agnola e ai suoi compagni (D. L; T. 257; G. 223)
A Berengario abate di Lézat (D. LI; T. 109; G. 41)
A Bartolomeo Smeducci da Sanseverino (D. LII/Gardner I; T. 374*; G. -)
Agli Anziani di Lucca (D. LIII; T. 168; G. 206)

Lettere databili alla seconda metà del 1375

A un prelato anonimo (D. -; T. 16; G. 38)
A fra’ Giacomo da Padova (D. -; T. 32; G. 79)
A fra’ Nicolò da Montalcino (D. -; T. 74; G. 119)
Al card. Giacomo Orsini (D. -; T. 223; G. 28)
A fra’ Raimondo da Capua (D. -; T. 226; G. 89)
A Vanni e Francesco Buonconti (D. -; T. 157; G. 239)
A fra’ Ranieri di Santa Cristina (D. -; T. 159; G. 120)
A monna Nella e monna Caterina Buonconti (D. -; T. 161; G. 340)
A Giovanni e Giovanna Trenta (D. -; T. 152; G. 287)
A monna Tora e monna Giovanna Trenta (D. ined. I; T. 382*; G. -)
A Giovanni Perotti (D. -; T. 156; G. 303) 
A Giovanni Perotti e monna Lipa sua moglie (D. -; T. 160; G. 302) 
A monna Franceschina, monna Caterina e altre loro compagne (D. -; T. 162; G. 350)
A monna Franceschina (D. -; T. 163; G. 347)
A un secolare (D. -; T. 60; G. 307)

Lettere del periodo 1375-1376 in.

A madonna Colomba da Lucca (D -; T. 166; G. 349)
A un certosino incarcerato (D -; T. 4; G. 64)
A monna Lapa (D -; T. 6; G. 166)
A Consiglio giudeo (D -; T. 15; G. 310)
A fra’ Antonio da Nizza OESA (D -; T. 17; G. 131)
A fra' Girolamo da Siena OESA (D -; T. 52; G. 132)
A una monaca di S. Agnese a Montepulciano (D -; T. 54; G. 160)
A monna Paola (D -; T. 97; G. 370)
A frate Nicolò, olivetano (D -; T. 172; G. 80)
A un monastero femminile (D -; T. 175; G. 147)
A Giovanni di Bindo e altri (D. LXXXIIII; T. 189; G. 52)
A Giannetta e altre (D. ined. II; T. 383*; G. -)
A Costanza, monaca di Sant'Abbondio (T. 073-G. 154)

Letto 38663 volte Ultima modifica il Mercoledì, 16 Settembre 2020 13:42
Vota questo articolo
(14 Voti)

Lascia un commento