La Bibliografia analitica di S. Caterina da Siena, destinata a segnalare le pubblicazioni italiane ed estere edite sulla Santa, fu pubblicata a stampa per la prima volta nel 1971, relativamente agli anni 1901-1951, a cura del Centro Nazionale di Studi Cateriniani e di Lina Zanini, e in volumi successivi fu poi curata da M. Carlotta Paterna, fino al volume relativo agli anni 1991-2000. Per gli anni 2001-2010 la Bibliografia analitica, curata da Gabriella Anodal, Anna Cucchiella, Martina Damiani, Daniela Magdan, Osvaldo Martellucci e Anna Maria Martinelli con il coordinamento di Margherita Breccia Fratadocchi, è disponibile in formato cartaceo ed è consultabile on-line attraverso un data-base realizzato da Italo Lazzarini e contenente 626 schede in varie lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, polacco, spagnolo, catalano, portoghese, vietnamita, giapponese, ceco, ungherese, svedese, estone, croato). 

Attualmente la Bibliografia analitica è via via aggiornata da un comitato di redazione (Anna Cucchiella, Daniela Magdan, Elena Malaspina, Magdalena Szeptycka, Daniela Petrucci) con il coordinamento di Margherita Breccia Fratadocchi e la collaborazione di Daniela Magdan. Vengono segnalate le pubblicazioni italiane ed estere relative agli scritti, al pensiero, alla spiritualità, al contesto storico-culturale, artistico e alFortleben della Senese; accanto agli studi di carattere più strettamente scientifico sono segnalati anche traduzioni degli scritti cateriniani e contributi a carattere divulgativo od occasionali, quali brevi articoli, dépliants, pubblicazioni multimediali, ritenuti comunque significativi nei loro contenuti per la conoscenza di Caterina. Per agevolare gli utenti sono state previste diverse chiavi di ricerca: autore, titolo, data di pubblicazione, luogo, casa editrice, materia, secondo uno schema di classificazione appositamente elaborato in funzione della specificità di questa Bibliografia.

Ricerca per Campo | Ricerca per Lista | Ricerca Libera

Catherine of Siena spacer

Lo studio della Cavallini presenta il pensiero e la spiritualità di Caterina sulla base dei suoi scritti da lei stessa tradotti e largamente citati. Il testo è preceduto da una Cronologia comparata che svolge parallelamente fatti biografici ed eventi storici che presentano possibili riflessi nella vita della Senese.

Negli otto capitoli di cui consta il volume, dopo la presentazione degli scritti cateriniani, l’A. ne esamina i contenuti, dal concetto della Divinità a quello della dignità dell’uomo intelligente e libero, il Cristo redentore e la Chiesa, la vita sociale: famiglia e politica.

La verita dell amore spacer

L’Orazione (n. 10 nell’ed. Cavallini del 1978) e le 33 Lettere raccolte in queste pagine sono introdotte da Giuliana Cavallini mediante un profilo biografico-dottrinale della santa senese.
           
Le lettere scelte (146,102, 144, 113, 45, 69, 211, 319, 250, 345, 360, 240, 193, 220, 358, 260, 273, 177, 206, 145, 196, 234, 210, 239, 296, 295, 302, 303, 310, 348, 328, 351, 373) illustrano l’itinerario spirituale di maturazione nell’amore, la sua manifestazione nelle diverse circostanze e relazioni, le  varie missioni di carattere pubblico svolte da Caterina. La sezione antologica si conclude con il testo del cap. 134 del Dialogo.
           
La lettura dei testi cateriniani è agevolata da note che chiariscono il significato di vocaboli meno familiari al lettore di oggi, senza alterare il linguaggio personalissimo di s. Caterina.
           
Alla fine del volume si riporta il discorso tenuto da Papa Paolo VI per la proclamazione  di s. Caterina Dottore della Chiesa Universale (4 ottobre 1970).