Sotto quella bianchezza del pane

Sotto quella bianchezza del pane spacer Il numero 13 dei “Quaderni del Centro Nazionale di Studi Cateriniani” - Sotto quella bianchezza del pane troverete la carità mia e del prossimo vostro - raccoglie alcune delle conferenze dei ‘Mercoledì Cateriniani’ tenutesi a Roma nel 2005, proclamato da Giovanni Paolo II ‘anno dell’Eucaristia’. I diversi contributi sono quasi tutti incentrati sul tema dell’Eucaristia e del sacerdozio, considerato nel suo particolare rapporto con il sacramento del Corpo e del Sangue di Cristo. Perpetuo memoriale della sua Passione e Risurrezione e viatico per il pellegrinaggio terreno, esso è analizzato alla luce degli scritti cateriniani, di cui i relatori ci offrono approfondimenti, confronti con altri autori (soprattutto s. Agostino e s. Tommaso d’Aquino), sottolineature e suggestioni personali. In questo concerto di riflessioni non manca l’apporto della raffigurazione artistica, che, a suo modo, riflette e media il pensiero e l’amore di Caterina per il mistero eucaristico.
La sequenza dei contributi si apre con il ricordo, nella ricorrenza del primo anniversario della morte, di Giuliana Cavallini, insigne studiosa cateriniana e prima direttrice del Centro Nazionale di Studi Cateriniani.
Il quaderno contiene interventi di Elena Malaspina: Giuliana e Caterina; Card. Georges M. Cottier o.p.: La lettera enciclica “Ecclesia de Eucaristia” nel suo rapporto con la Chiesa; don Massimo Musso: L’ Eucaristia e le esperienze mistiche di Caterina da Siena; Elena Malaspina: L’Eucaristia nel Dialogo cateriniano; Francois-Marie Lethel o.c.d.: Eucaristia e sacerdozio in Caterina da Siena; Diega Giunta: Riflessi cateriniani ne “il Trionfo dell’Eucaristia” di Giuseppe Salerno; Maria Grazia Bianco: Cristo rivela il Padre; Edda Ducci: Nel mezzo del prossimo o il prossimo come mezzo; Anny Palliampikunnel: L’Eucaristia nel vissuto quotidiano. Ogni intervento è corredato da testi esemplificativi e da note e si offre come strumento di studio e di approfondimento per ognuno che desideri riflettere sul mistero e le sue implicazioni alla luce degli insegnamenti di questo dottore della Chiesa sempre attuale che è Caterina da Siena.
L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti. L'accesso ai contenuti del sito implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.
Cookie-Privacy Policy Ok