Articoli

La Cieca della Metola

La cieca della Metola spacer

La Cieca della Metola.
Beata Margherita di Città di Castello Terziaria Domenicana

Era conosciuta nella storia domenicana ed anche nelle memorie storiche di Città di Castello (Umbria), come in quelle della Valle (Metola, Mercatello, S. Angelo in Vado) la figura della beata Margherita, Terziaria Domenicana, nata nel 1287, morta nel 1320, che oltre all’esercizio delle più eroiche virtù, per cui la Chiesa l’ha elevata all’onore degli altari, questo ha di speciale: di essere nata cieca, vissuta cieca fino alla morte, e di aver saputo ciò nonostante camminare sicuramente e speditamente per le vie della più eccelsa santità.

Tale storia era conosciuta; non però così bene come, dietro accurate ricerche, ha potuto e saputo presentarla il Padre William R. Bonniwell O.P., autore della presente Vita.
La nuova biografia della Beata è veramente un gioiello di letteratura e di critica storica. E’ stata scritta dall’autore, che è un Padre Domenicano americano, in inglese, naturalmente. Ecco perché la Direzione delle “Edizioni Cateriniane” si è data premura di farla tradurre in italiano, a glorificazione della Beata, a edificazione di tutti.